U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

LUCA CECCARELLI: "IL GIRONE A LO REPUTO DIFFICILE COME GLI ALTRI DUE: SAREMO PRONTI"

Torna Indietro

Una lunga e vincente esperienza nel calcio di alto livello, e’ quella che LUCA CECCARELLI portera’ in dote alla PERGOLETTESE. Toscano doc, nativo di Massa, classe ’93, nel suo curriculum personale si possono leggere squadre come Fiorentina, Venezia, Pro Patria, Fermana, Catanzaro, Spezia, Lucchese, Catania, Verona, Entella, Pistoiese, Arezzo e da quest’anno potra’ aggiungersi l’U.S.PERGOLETTESE.
Dopo tante stagioni, in societa’ e citta’ di alto livello, hai accettato la proposta della Pergolettese
La Pergolettese la reputo una societa’ allo stesso livello di tutte quelle in cui ho militato in passato. Sono felicissimo della mia scelta, perche’ so’ che qui si cerca di fare le cose fatte bene. Per me e’ una tappa importante della mia carriera e ci arrivo con tanto entusiasmo: ho ancora tanta voglia di giocare e, ricevuta la proposta, non ho esitato un attimo ad accettare.”
Ti stati allenando ormai da un paio di settimane con in tuoi nuovi compagni e nel centro sportivo “Bertolotti”: le tue considerazioni.
“Intanto ho gia’ notato un’ottima organizzazione, come ce ne sono poche, e lo posso dire senza timore, dopo le tante esperienze che ho vissuto. Avere la possibilita’ di fare una settimana intera di allenamenti nella tua struttura privata, come e’ poi il “Bertolotti”, credo che sia una degli aspetti fondamentali per poter rendere al massimo e far andar bene una stagione: ne sono rimasto veramente colpito. Il Presidente me ne aveva parlato, ma poi ho verificato personalmente con i miei occhi, di che alto livello sia questo centro a disposizione; da far invidia a molte altre societa’. Ho trovato un gruppo di ragazzi giovani, ma con molta voglia di lavorare e migliorarsi, i presupposti per far bene ci sono.”
Hai parlato appunto dei giovani in squadra. E’ un gruppo ancora in costruzione e da plasmare: dovrai mettere loro a disposizione tutta la tua lunga esperienza.
“Credo che sia stato uno dei motivi che hanno pesato per avermi fatto questa proposta  E’ chiaro che in una squadra con tanti giovani, qualche elemento esperto e’ necessario averlo in organico, ma lo e’ anche per altre categorie piu’ importanti. La crescita di questi ragazzi dovra’ essere esponenziale, poi stara’ a loro “approfittare” di questa occasione perche’ sappiamo che in serie C ricoprono una parte importante in questi ultimi anni. Chi e’ bravo,e lo capira’, avra’ una grande occasione per poter fare salti in avanti: io dovro’ aiutarli anche in questo.”
Parlando di te personalmente e della tua carriera calcistica, quali sono i passaggi che ricordi con piu’ affetto?
“ Sarebbero tanti i ricordi sia positivi che negativi. I cinque anni vissuti con la maglia del Verona, sono stati motivo di orgoglio.  Abbiamo riportato una citta’ intera a riaffacciarsi alla serie A ,partendo dalla serie C, in una piazza dove se riesci a fare la cose  fatte bene e dimostri il tuo attaccamento al cento per cento, sei ricordato per sempre: le mie sensazioni piu’ belle sono legate all’esperienza di Verona.”
C’e stato un allenatore con cui hai piu’ legato?
“ In generale non ho un allenatore particolare con cui abbia legato piu’ che con gli altri. Forse, se devo farti un nome, debbo dire ALFREDO AGLIETTI, attualmente al CHIEVO VERONA,  che ho conosciuto a Chiavari con l’ENTELLA e con cui mi sento spesso ancora oggi. E’ un toscano come me e, complice la splendida annata che abbiamo fatto, siamo rimasti sempre in contatto: merita i successi che sta’ ottenendo.”
Ultima domanda. Hai parlato della Toscana, presumibilmente il girone A del prossimo campionato non variera’rispetto alla scorsa annata, con tante squadre toscane. Molti lo giudicano il meno competitivo rispetto agli altri due: cosa ne pensi?
“Non e’ proprio cosi’. Se vediamo  i playoff dello scorso campionato, ci sono arrivate tante squadre del girone A a contendersi il campionato. E’ chiaro che come blasone di nome, nel girone C, ci sono molte squadre che stanno rinascendo e che hanno fatto, in passato, calcio di alto livello e si pensa automaticamente che sia piu’ difficile. Cosi’ come nel girone B, dove ci sono sei, sette societa’ con grandi budget e che partono sempre per grandi traguardi, pero’ posso assicurarti che anche il girone A, che ho fatto nelle ultime due stagioni, e’ molto competitivo e dove bisognera’ lottare in ogni partita e su ogni pallone per rimanere a galla: noi qui alla Pergolettese ne siamo consapevoli e non pensiamo minimamente che potra’essere piu’ facile degli altri.”




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti