U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

PERGOLETTESE - OLBIA 0 - 3: TABELLINO E CRONACA

Torna Indietro

PERGOLETTESE – OLBIA  0 - 3
 Marcatori: s.t. 28' Biancu, 35' Ragatzu, 46' Marigosu
PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti ; Girelli, Lucenti, Ferrara, Villa ; Ferrari, Panatti, Palermo(32'st Figoli ); Varas, Longo (1'st Scardina), Morello.
A disp. Soncin, Labruzzo, Bakayoko, Ceccarelli,Tosi, Faini, Lamberti, Bariti.
All. Luciano De Paola
OLBIA (4-3-1-2): Tornaghi; La Rosa (30'st Arboleda), Altare (45'st Secci, Emerson, Cadili ;Pennington, Giandonato (30'st Occhioni), Ladinetti; Biancu(40'st Doratiotto); Ragatzu (40'st Marigosu), Udoh King.
A disp. Van der Want, Barone, Cocco, Demarcus,
All. Massimiliano Canzi
Arbitro: sig. Saia Marion di Palermo
Ammoniti: Panatti, Emerson, Giandonato, Varas, Cadili, Lucenti
Note: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni,angoli 5-2, rec.0+4.
 

L’Olbia riscatta la pesante sconfitta dell’andata (1-4) e con un perentorio 3 a 0 sbanca il Voltini. Una sconfitta troppo pesante per i ragazzi di De Paola, che fino al bel gol di Biancu non avevano demeritato, anzi, erano nel momento n cui stavano cercando ,con piu’ convinzione, di arrivare al gol del vantaggio. Poi la squadra, dopo il gol subito, si e’ come sciolta, senza riuscire ad abbozzare nessuna reazione, lasciando ampi spazi agli ospiti che hanno colpito ancora due volte. Nel primo tempo, dopo un inizio un po’ blando, e’ stata la Pergolettese a creare almeno due occasioni da gol: la prima con un colpo di testa ravvicinato di Ferrara parato da Tornaghi, ma soprattutto con l’occasionissima di Morello al 37’. Corner dell’Olbia, batte Emerson che appoggia per Giandonato, il quale non si avvede del passaggio,ne approfitta Morello che parte a tutta velocita’ facendosi tutto il campo inseguito dai difensori ospiti, giunto a tu per tu con Tornaghi, sull’uscita del portiere, piazza il pallone cercando l’angolino ma la palla termina di poco a lato. Prima del fischio di chiusura del tempo, Ferrara di testa anticipa di un soffio l’intervento dello spilungone Utoh King. Ad inizio di ripresa De Paola lascia negli spogliatoi Longo e mette in campo Scardina per dare piu’ peso alla manovra offensiva. E la manovra sembra dare i suoi frutti perche’ i giocatori cremaschi, piu’ convinti, partono in avanti costringendo l’Olbia alla difesa. Morello dalla sinistra sforna cross in continuazione ma la difesa sarda respinge ogni pallone che arriva in area.  Prima Ferrara mette di poco fuori di testa un angolo battuto da Varas e poi lo stesso colombiano  crossa un pericoloso pallone sul quale Scardina arriva con un attimo di ritardo. Al 73’ il gran gol di Biancu che sblocca il risultato: palla al piede dalla linea di fondo si accentra, senza contrasti, e dal limite lascia partire un gran tiro a giro che supera Ghidotti e si infila in rete. La reazione della Pergolettese e’ scialba e ne approfitta l’Olbia andando a rete per la seconda volta. Lungo lancio dalla difesache scavalca Lucenti: sulla linea del fuorigioco parte Ragatzu  che infila Ghidotti in uscita. Poi nei minuti di recupero il terzo gol ad opera del neo entrato Marigosu con un tocco in area dopo un batti e ribatti.
Una sconfitta pesante per i gialloblu’ che ora devono ricompattarsi, dimenticare questa gara e concentrarsi gia’ da domani sull’importante sfida di mercoledi’ a Sesto San Giovanni. Manchera’ Varas ,che sara’ squalificato e  sara’ importante cercare  di recuperare qualche giocatore oggi assente: Bortoluz, Duca, Andreoli, Bariti, Candela e Piccardo erano tutti indisponibili.




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti