U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

STEFANO LUCCHINI:"UNA VITTORIA DI CUORE."

Torna Indietro

Un Stefano Lucchini con qualche peso in meno sulle spalle, quello che si presenta in sala stampa del Voltini.
Mister una bella vittoria contro una squadra forte che vi ha messo in difficoltà nel primo quarto d’ora, poi la Pergolettese si è messa a giocare e nella ripresa, dopo il vantaggio, si è difesa senza grossi problemi, tranne per un paio di situazioni pericolose.
“Ci voleva questa vittoria. I ragazzi avevano bisogno di una gara così, in sofferenza, e poi portare a casa un risultato importante. Devo dire grazie a tutti i ragazzi perché, in un momento così difficile, mi hanno fatto capire di essere un grande gruppo, di valori importanti. Si sono messi a disposizione mia e del mio staff, hanno lavorato bene, nonostante il momento non facile a causa dei risultati: posso solo dire grazie a questi ragazzi. Sono orgoglioso di essere a capo di questo gruppo: dopo il gol sono venuti ad abbracciarmi, per me è stata una grande soddisfazione. E’ la prova del profondo legame, importante, che c’è all’interno di questo gruppo: sono veramente contento e li ringrazio anche perché a livello di cuore e di carattere hanno fatto una grande partita.”
C’è stato un cambio di modulo di gioco e della difesa.
“Volevo dare un po' più di tranquillità, dopo i tanti gol subìti. Ho deciso di provare a cambiare qualcosina per essere magari un po' più solido dietro a scapito della manovra che ci aveva contraddistinto nelle prime 5 gare. Oggi siamo stati molto efficaci. Abbiamo rischiato solo una volta nel secondo tempo, dove ha fatto una grande parata Galeotti, ma affrontando una grande squadra come l’Albinoleffe, concedere una sola occasione, penso che sia normale. Noi abbiamo avuto almeno tre ripartenze in cui potevamo fare meglio. Il cambio di Morello con Guiu l’ho fatto perché mi serviva un giocatore resistente sulla corsa, e Bernat ce l’ha tra le sue qualità oltre a quelle di forza fisica e di esplositività. Magari non è altissimo ma salta bene di testa e in più ha gamba per buttarsi nello spazio. Non è veloce ma ha un passo costante. Mi serviva un giocatore che mi facesse con grande intensità la fase difensiva. Morello si è sacrificato nel primo tempo, ma nel secondo mi serviva qualcuno con caratteristiche diverse.”




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti