U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

LUCCHINI:"BRAVI I RAGAZZI NELL'INTERPRETARE LA GARA."

Torna Indietro

Alla vigilia, mister Lucchini, aveva chiesto attenzione e voglia, per affrontare una formazione come la Pro Vercelli affamata dalla voglia di riscattare le ultime negative e rilanciarsi in classifica. Con un risultato di 4 a 0 e con la prestazione offerta in campo, il compito è stato più che assolto.
I ragazzi sono stati molto bravi. Hanno interpretato la partita come l’avevamo preparata in settimana. Siamo partiti subito aggressivi, abbiamo avuto subito una opportunità con Varas, poi Scardina ha colpito la traversa: lì non siamo riusciti sbloccarla. C’è stata anche l’uscita di Alari dopo pochi minuti e abbiamo dovuto inserire Nava come centrale, anche se predilige giocare sull’esterno: secondo me ha fatto una grande partita. Nel secondo tempo certamente l’azione del rigore con l’espulsione ci ha dato una grossa mano, ma eravamo partiti nel modo giusto. Dopo il gol , la prima cosa che ho chiesto ai ragazzi, è stato di usare la testa e non farsi prendere dalla frenesia nel voler andare a cercare subito il secondo gol per la superiorità numerica. Cosa che invece ho chiesto e che mi auspicavo, per non trascinarsi fino la termine con il minimo vantaggio, ed evitare che qualche punizione buttata lì così in area, possa poi creare qualcosa di spiacevole, come ci è capitato la scorsa settimana. E invece poi sono arrivati anche il terzo e il quarto gol.”
 

Vittoria arrivata al termine di una settimana difficile e con in campo una squadra con qualche incognita.
“Ho sempre dichiarato di avere a disposizione una rosa di giocatori molto duttile. La prova è Bariti che sta sorprendendo tutti giocando da terzino, Girelli lo conosco molto bene, avendolo avuto con me negli under 16 della Cremonese e Varas, schierato da play, l’avevo già sperimentato durante il ritiro estivo. Non è detto che anche nelle prossime gare non lo si possa vedere ancora in quella posizione, con Arini più vicino agli attaccanti.”

Ha sorpreso la scelta di andare a pressare sin dall’inizio a tutto campo.
“ Avevo il ricordo della gara di Coppa Italia in agosto che abbiamo giocato con loro. Li avevamo messi in difficoltà col pressing alto, recuperando diversi palloni. Siamo andati in difficoltà nel momento che la condizione atletica, allora ancora un po' precaria, è calata, loro con la tecnica individuale ci avevano creato parecchi problemi. In settimana l’abbiamo preparata così con l’intenzione di aggredirli alti, rischiando magari gli uno contro uno da metà campo in su. Mi sembra che il progetto abbia funzionato bene. Loro sono stati costretti a cercare il lancio lungo e così noi abbiamo potuto recuperato parecchi palloni sulle seconde palle, a dimostrazione anche di un’ottima condizione fisica.”




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti