U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

PERGOLETTESE - FERALPISALO'. 1 - 1: tabellino e cronaca

Torna Indietro

PERGOLETTESE – FERALPISALO’ 1 – 1
RETI: s.t. 7' Miracoli su rig., 16' Varas su rig.,
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin ; Alari, Arini, Lambrughi; Bariti, Zennaro (28'st Girelli ), Mazzarani, Varas, Lepore; Guiu Vilanova (28'st Vitalucci), Morello (45'st Fonseca)
A disp. Galeotti, Ferrara, Lucenti, Villa, Cancello, Verzeni, Moreo, Mercado, Nava
All. Mussa Giovanni
FERALPISALÒ (4-3-1-2): De Lucia; Bergonzi, Bacchetti (42'st Salines), Pisano, Corrado; Hergheligiu, Carraro, Balestrero (35'st Spagnoli); Siligardi (19'st Di Molfetta); Guerra (19'st Luppi), Miracoli (35'st Corradi).
A disp.: Liverani, Porro, Girgi, Legati, Farabegoli, Damonte, Castorani.
All.: Vecchi Stefano
ARBITRO: sig. Taricone Simone di Perugia
AMMONITI: Alari,Arini,Bacchetti,Hergheligiu, Guiu Vilanova
NOTE: giornata coperta e fredda, terreno in buone condizioni, angoli 5 - 3, rec. 2', 5’.

 

Pergolettese e Feralpisalo’hanno dato vita a un incontro vivace, combattuto, con molte occasioni da rete su entrambi i fronti. Alla fine il risultato di parità rispecchia maggiormente l’andamento dell’incontro, ma anche se ne fosse uscita vincitrice una delle due contendenti, non avrebbe rubato nulla. Un rigore per parte realizzato e uno parato dal portiere gardesano a Varas, hanno determinato il risultato finale. Molti dubbi su quello assegnato alla Feralpisalo’, per un pallone toccato col braccio da Arini, poi ammonito (cartellino giallo che gli costerà la squalifica) ,fuori dall’area di rigore (come evidenziato dalle immagini); mentre netti i due falli in area(un po’ ingenui) di Pisano. Il primo su Varas ( che poi realizzerà dal dischetto il su nono centro stagionale) e il secondo su Guiu Vilanova (penalty parato da De Lucia a Varas, che ha cecato ancora lo stesso angolino del primo).
Partendo dall’inizio la prima vera occasione da rete è per Mazzarani che arriva con un attimo di ritardo per deviare in rete un cross di Morello (ottima la sua prova)
Subito dopo la replica della Feralpisalo’ nata da un errore in rinvio di Soncin che fa nascere una veloce azione conclusa da un colpo di testa di Miracoli di pochissimo sopra la traversa. A metà tempo una bella azione della Pergolettese partita da Varas che lancia lungo Morello, tacco per servire l’accorrente Lepore che sfiora il palo con un diagonale. Il funambolico Morello ci prova dalla distanza: tiro potente ma che esce a lato. Chiuso il tempo sullo 0 a 0, la ripresa si apre subito col rigore per la Feralpisalo’ realizzato poi da Miracoli. Nell’occasione vibranti le proteste dei gialloblù, che non ritenevano Arini in area di rigore, ma il direttore di gara non ha avuto ripensamenti.
Immediata la risposta dei cremaschi con un diabolico calcio in digonale dalla distanza con De Lucia che ha smanacciato in angolo. Subito dopo il primo penalty per i gialloblù realizzato da Varas. Che poi si è visto respingere il secondo penalty a favore, decretato nel giro di pochi minuti dal primo. Nel finale di gara, entrambe le contendenti hanno avuto una ghiotta occasione per portare in vantaggio la priopria squadra.
All’81° BARITI (tra i migliori in campo anche oggi) pesca VARAS in piena area piccola, il centrocampista ecuadoreno si alza in area piccola e da pochi passi di testa mette incredibilmente fuori, col portiere preso in contropiede e impossibilitato a intervenire.
Al 90° l’occasione d’oro per la Feralpisalo’. Spagnoli, da poco entrato, calcia forte in porta, Soncin respinge ma sui piedi di Luppi, che tocca d’esterno la palla di prima intenzione, da pochi passi dalla porta cremasca, ma questa va a scheggiare il palo esterno per poi terminare a lato. Il fischio finale dopo i 5 minuti di recupero, pone fine alle velleità di entrambe le formazioni che accettano di buon grado il risultato finale. La Feralpisalo’ mantiene salda la terza posizione ( che da’ il diritto di saltare i primi due turni dei playoff del girone, e entrare al primo turno di quelli nazionali)
dall’attacco del Renate (quarto con un solo punto di ritardo); la Pergolettese rimane ai margini dei playout (pari punti col Trento ma in vantaggio negli scontri diretti), in attesa del big match di domenica a Mantova, ora con soli due punti di vantaggio sui cremaschi.




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti