U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel.0373 226415 / 0373 399932
segreteria@pergolettese.it - ufficiostampa@pergolettese.it

Notizie 0/1

E ORA PLAYOFF!!!

Torna Indietro


PERGOLETTESE – PRO PATRIA 1 – 0
MARCATORI: s.t. 11' VARAS su rig.,
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Ferrara, Arini, Lambrughi; Bariti, Zennaro(29' pt Scardina), Varas, Lepore, Villa; Guiu Vilanova, Morello(39'st Verzeni).
A disp. Galeotti, Piccardo, Alari, Mazzarani, Lucenti, Vitalucci, Moreo, Mercado, Nava, Fonseca.
All. Mussa Giovanni

PRO PATRIA(3-5-2): Mangano ; Vaghi, Fietta, Boffelli; Vezzoni (39'st Lombardoni), Ferri (15'st Colombo), Bertoni, Galli, Pierozzi; Stanzani (25'st Pesenti), Parker (15'st Castelli).
A disp.: Bergamo, Saporetti, Sportelli, Brignoli, Pizzul, Banfi,Cassano, Caluschi.
All. Sala Massimo
ARBITRO: sig. Lovison Roberto di Padova
AMMONITI: Parker, Vezzoni, Lepore
NOTE: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni, angoli 11 - 3, rec. 1+4 , espulso all'81' Fietta per fallo da ultimo uomo

Crema, 24.04.2022
PLAYOFF!!!con i tre punti conquistati, la Pergolettese si guadagna l’accesso al primo turno di playoff del girone, dove sfiderà la Pro Vercelli in gara unica domenica 1 maggio in terra piemontese. A Vercelli avrà un unico risultato utile a disposizione per staccare il biglietto del secondo turno (mercoledi’ 4 maggio), quello della vittoria. Sembra incredibile , ma è la realtà. Se fino a poche settimane fa si facevano i calcoli per evitare i playout, il cammino straordinario di Villa e co. (5 vittorie e e pareggi nelle ultime 8 gare con 18 punti conquistati), li ha portati nell’olimpo del gruppo di squadre che si giocheranno il post-season dei playoff. E’ evidente che il cambio sulla panchina gialloblù, con l’avvicendamento tra Lucchini con Mussa, ha dato quella scossa alla squadra necessaria in quel momento, tanto che nelle ultime nove gare, con in panchina l’ex tecnico degli Allievi Naz. Under 17, la compagine cremasca ha lasciato l’intera posta agli avversari solo nella gara d’esordio del neo tecnico a Lecco (3-0). Da lì in poi è iniziata la cavalcata vincente, fino all’ultima gara con la Pro Patria. Una partita, quella con la formazione bustocca, risultata piacevole e ben giocata da entrambe le parti con la giusta intensità e tensione agonistica. Entrambi gli allenatori optano per il 3-5-2. Mussa deve far partire dalla panchina Mazzarani (acciaccato) e Scardina (non la meglio) e decide di avanzare l’eclettico Lepore a centrocampo e con Guiu Vilanova al fianco di Morello sul fronte offensivo. Dalla parte bustocca mister Sala lamenta le assenze di Nicco (squalificato) e di Piu (infortunato). Parte bene la Pergolettese che già nel primo minuto di gara sfiora il gol con una conclusione ravvicinata di Villa, deviata in angolo dal portiere Mangano. Poi ci prova Varas da fuori area, palla di poco alta. Dopo la fiammata iniziale la gara si fa piu’ equilibrata e anche la Pro Patria abbozza qualche buona trama. Dopo una conclusione alta di Guiu Vilanova da centro area, la prima offensiva degna di nota per gli ospiti arriva con una girata di Pierozzi che va’ a colpire la parte alta della traversa. Morello inperversa sulla corsia sinistra, mettendo in area diversi cross sui quali la difesa milanese deve rintanarsi in angolo. A fine gara si conteranno 11 i corner a favore dei cremaschi contro i 3 della Pro Patria. Al 29’ Zennaro è costretto a lasciare il campo a Scardina con Guiu Vilanova che arretra sulla linea di centrocampo. Il più pericoloso per la Pro Patria si rivela Pierozzi che con una conclusione che sorvola di poco l’incrocio. Poi si fa’ vedere Parker con un tiro parato a terra da Soncin, e prima del fischio di chiusura del primo tempo, ancora Guiu Vilanova ha la palla buona ma la mira non risulta delle migliori. L’inizio del secondo tempo è ancora scoppiettante. Prima Villa mette in area un pallone su cui interviene in spaccata Bariti, ma un piede di un difensore gli devia la palla in angolo. Dalla bandierina Lepore crossa sotto rete, Parker apppostato sulla linea di porta tocca il pallone con un braccio: calcio di rigore e ammonizione. Dal dischetto VARAS, come sempre, si dimostra implacabile e trafigge Mangano. Immediata la reazione della Pro Patria che costringe i gialloblù a difendersi. Prima Castelli di testa mette a lato, poi, al 79’ una doppia grossa opportunità per pervenire al pareggio. Castelli si vede deviare il angolo un tiro da pochi passi e dal corner successivo Soncin compie una grande parata andando a deviare sopra la traversa un tap-in di Caluschi. Due minuti dopo Bariti,lanciato in contropiede, viene fermato volontariamente da Fietta: espulsione inevitabile. In dieci uomini però è ancora la Pro Patria ad andare vicino al gol con Pesenti, ma Soncin si dinostra imbattibile e gli alza sopra la traversa la sua potente conclusione. E’ l’ultimo sussulto prima del fischio di chiusura. I verdetti finali con i risultati dagli altri campi, sono dolci per entrambe le squadre. Pergolettese al decimo posto e gara playofff a VERCELLI, la Pro Patria 11a se la vedrà con il LECCO con gara secca in riva al lago.




U.S.PERGOLETTESE 1932 Srl
VIA A. DE GASPERI 67 - 26013 CREMA
Tel. 0373 226415 / 0373 399932
Stadio      Contatti